Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Nuovo Argomento   Rispondi all'argomento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  fortunati.m il Dom Giu 05, 2016 4:42 pm

Voglio ringraziare gli oltre 120 ATLETI che ieri sera a Todi ci hanno onorato della Loro presenza nonostante varie vicissitudini, di calendario e meteorologiche, abbiano avversato la nostra manifestazione. Credo che siano rimasti tutti molto soddisfatti , come peraltro a giudicare dai commenti raccolti nelle varie gare durante gli anni, lo siano stati tutti coloro che sono venuti a gareggiare a Todi. Purtroppo quest'anno mi duole sottolineare un fatto a mio parere molto antipatico e dannoso a tutto l'ambiente podistico Umbro , mi riferisco alla esagerata e selvaggia concentrazione di gare. Io parlo del nostro caso di Todi ma credo che molti altri potrebbero dire la loro per altri casi. La ns gara è stata inserita , concordando con alcuni responsabili del settore, nel calendario gare, con data 4 giugno alla fine di gennaio 2016 e pubblicata su atletica in Umbria con relativo volantino intorno al 15 febbraio, questa data scaturiva dal fatto che il nostro giorno classico cioè il venerdì (3 giugno) sarebbe stato troppo a ridosso della gara di Deruta (giovedì) e il successivo venerdì 10 era la classica data della staffetta di Sangemini. Quindi per rispetto degli altri organizzatori ci siamo collocati il sabato 4 cioè ieri. Unico problema rimaneva la gara di Ussita del 5 ma essendo questa a oltre 100 km da Todi, abbiamo ritenuto di non dare troppo fastidio. Sottolineo che ALTRE GARE IN QUEL MOMENTO CIOE' A FINE GENNAIO NON ERANO STATE COMUNICATE NE DECISE NE TANTOMENO RISULTAVANO NELL'ARCHIVIO STORICO DI ATLETICA IN UMBRIA ALMENO NEGLI ULTIMI 3 ANNI. Quindi ci siamo sentiti autorizzati ad opzionare il 4 giugno tranquilli che non avremmo dato fastidio a nessuno e che se qualcuno avesse voluto inserirsi nella stessa data o date contigue ci avrebbe perlomeno chiamato per concordare come NOI avevamo rispettosamente fatto. Invece Vi invito a leggere ora il calendario delle gare degli ultimi 3 gg 3-4-5 giugno....NESSUNO DEI SIGNORI ORGANIZZATORI DI QUESTE GARE SI E' DEGNATO DI FARCI UNA TELEFONATA e la quasi totalità di quelle gare sono ex novo cioè NON esistevano fino a un mese fa!!!!!! Lascio a voi podisti le dovute conclusioni, e magari noi atleti le prossime volte che scegliamo le gare a cui partecipare, cerchiamo di tenere in considerazione anche altri aspetti non solo le logiche dettate dai "dirigenti" dei gruppi sportivi più numerosi......Dietro alla organizzazione di una corsa c'è L'IMPEGNO DI MESI  E IL DURO LAVORO di molte persone  che MERITANO RISPETTO DA TUTTI!!! Il mio numero di cellulare è 3289237242 FORTUNATI MASSIMO uisport avis Todi, invito chiunque si senta chiamato in causa da questa mia a telefonarmi o comunque chi volesse avere altre delucidazioni in merito. Cordiali saluti e ancora un grazie ai 120 ATLETI della gara di ieri a  Todi.

fortunati.m
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

calma!

Messaggio  Francesco R. il Lun Giu 06, 2016 8:19 am

Caro Fortunati, sono uno dei "120" che l'altra sera ha corso a Todi, con molto piacere ti faccio i complimenti per la gara fantastica che avete organizzato, non solo, un dopo gara da "matrimonio" con pasta-pizze-dolci-frutta e altro da far invidia a qualche maratona internazionale,
capisco il tuo disappunto, può essere frustante stare un anno a organizzare un evento, per poi ritrovarsi "quasi boicottato da concomitanze" o peggio ignorato...ma non è questa la sensazione che ti deve rimanere addosso, tu e i tuoi amici avete organizzato una bellissima gara, punto, il muro contro muro e l'incazzarsi con chi ha organizzato gare all'ultimo togliendo iscritti alla vostra, non serve, non paga, non voglio darti consigli non richiesti ma...usa la tua energia per fare si che aumenti la sinergia tra società, bisogna ammettere che è difficile quasi impossibile "pretendere" di fare una gara "indisturbati" da altre in questo periodo dell'anno, e chi ha organizzato gare all'ultimo momento ha tutto il diritto di farle, il nostro movimento ha bisogno di gente come te. e non di "parrocchie" che si fanno dispetti, prendila con positività e buone corse...

Francesco R.
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  FABIO PANTALLA; il Lun Giu 06, 2016 11:21 am

Scusate, quando si parla del problema della sovrapposizione tra gare si parla soltanto di buon senso tra organizzatori, io invece credo che il problema sia altro ora mi spiego.
Negli ultimi anni in Umbria si è assistito a un continuo proliferare di piccole o piccolissime società, cosa normale visto che affiliandosi ad un ente ci si può svegliare la mattina e creare una squadra con soli 50 euro. Ogni società ovviamente vuole organizzare la sua gara durante l'anno, anche qui ci sono notevoli semplificazioni visto che in pratica in molti casi non  ci sono costi di omologazione e i cronometristi o giudici si "svendono" al prezzo più basso..
In poche parole siamo tutti contenti che i prezzi siano bassi ma i rischi sono questi, per fare un paragone è come se per aprire un ristorante o un edicola i costi di licenza siano quasi nulli, è normale che troveremmo più attività ma quasi tutte vuote.

FABIO PANTALLA;
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

grazie

Messaggio  fortunati.m il Lun Giu 06, 2016 6:34 pm

Grazie Francesco siamo contenti di sapere che i nostri sforzi sono stati apprezzati e devo dire che è stata una bella serata veramente, a parte le polemiche, sono ancora più convinto che chi pratica il nostro sport è una persona speciale non uno sportivo qualsiasi, sono tante le cose che mi hanno convinto di questo specialmente l'altra sera quando nonostante il temporale 2 h prima della gara, molti di voi sono saliti in auto per venire a Todi sapendo che con il bagnato sarebbe stata una gara rischiosa, poi abbiamo avuto un problema con le docce che a causa di lavori non ultimati in tempo nn erano disponibili e nn ho sentito uno di voi lamentarsi per questo. Per ovviare in parte al problema abbiamo convinto il comune a darci in uso come spogliatoio nientepopodimenoche la sala del consiglio comunale con i bagni che usano il sindaco e gli assessori (ah ah), e sapevo che nn avrei avuto sorprese da parte vostra come sarebbe potuto succedere con altri sport,...quando ve ne siete andati la sala era in ordine e pulita quasi come se non ci foste stati......perchè chi corre è diverso...è migliore!!  Grazie.

fortunati.m
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  Albe il Mar Giu 07, 2016 9:32 am

Massimo io non c'ero alla tua gara, ma mi sento di farti i complimenti per quello che hai fatto e per come ti poni nelle discussioni del forum... Secondo me questo è essere costruttivi.

Albe

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 16.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  fortunati.m il Mar Giu 07, 2016 9:31 pm

Grazie Albe, penso che ci siamo resi conto tutti che abbiamo un problema e questo è già un buon punto di partenza, ora cerchiamo di  lavorare tutti insieme per risolverlo!

fortunati.m
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  FABIO PANTALLA.. il Mer Giu 08, 2016 4:38 pm

Solo una precisazione sul termine "svendono" da me utilizzato e messo appositamente tra virgolette:
Credo che la continua corsa al risparmio, da parte di alcuni organizzatori, di gare molto poco partecipate, abbia portato i giudici ad accettare compensi troppo bassi per quello che è il valore reale della loro prestazione.. Tutto questo sicuramente dettato dal titolo di amicizia che si ha nei confronti di essi.
Le gare strutturate e programmate da tempo hanno sicuramente dei budget migliori di quelle improvvisate..per questo l'unico modo, secondo me, di scoraggiare gli organizzatori "dell'ultimo momento" è quello di teneri dei prezzi consoni alla prestazione offerta.
Basta fare un salto nelle marche e vedere quanto si paga per omologazione e cronometraggio gara...

FABIO PANTALLA..
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Chiarimenti

Messaggio  Stefano Tofi il Mer Giu 08, 2016 6:20 pm

Vorrei rassicurare Fabio Pantalla che almeno il nostro gruppo Giudici degli Enti di Promozione Sportiva non si svende con nessuno, anzi, tutti gli organizzatori sono al corrente dei nostri rimborsi, che sono sempre gli stessi per tutti.
Colgo inoltre l'occasione per far presente a tutti, che se prima di organizzare, ci si confrontasse un pò (a parte coloro che già lo fanno), la gran parte dei problemi verrebbero risolti.
Stefano Tofi
Coordinatore Gruppo Giudici di gara degli Enti di Promozione.

Stefano Tofi
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  Gianluca il Gio Giu 09, 2016 6:10 pm

Vero , con queste nuove gare si sta esagerando ci sono anche 3 o 4 gare alla domenica cerchiamo di concordarle, così facciamo del male a questo sport. meno gare e più organizzazione!!!! il mio è solo un personalissimo pensiero.

Gianluca
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

La butto lì...

Messaggio  Silvano - Volumnia il Lun Giu 20, 2016 9:16 am

… ma non mi sparate (a volte il tono ed il livore di certe discussioni sono un po' sconcertanti!)…
Anche se sono un podista da poco tempo, ho fatto ormai molte decine di gare e mi sono fatto l'opinione che il problema in realtà siamo proprio noi atleti. Ho letto da qualche parte come sia assolutamente evidente che chiunque indossi calzoncini e canotta, cronometro al polso diventa in breve un "tossicodipendente delle gare": è una cosa bellissima, divertente, salutare per il corpo e per lo spirito e sono convinto che più gente fa gare podistiche e migliore è il mondo. Tuttavia c'è un effetto collaterale: noi "tossici", pur di correre e gareggiare, siamo disposti ad accettare tutto. Ed è stato così che si è assistito ad un inspiegabile e inarrestabile aumento dei costi delle gare, ad un progressivo impoverimento di tante organizzazioni, alla scomparsa di belle manifestazioni storiche mentre ne nascono di improbabili o scadenti… Insomma, ritengo che il problema non sia nella quantità di gare (sono d'accordo con chi ha difeso la sacrosanta libertà di organizzarle e sono comunque convinto che tante gare significano tanta scelta e tante più persone che possono partecipare e che quindi la quantità sia un bene e che la concomitanza e gli inevitabili "conflitti di data", se gestiti con intelligenza e dialogo, non siano un problema), quanto piuttosto nel fatto che noi podisti non sappiamo veramente scegliere e, anche se ci vogliamo bene e siamo tutti amici, non siamo in grado di fare gruppo a tal punto da riuscire ad orientare il nostro movimento ed il complesso delle nostre gare verso livelli qualitativi migliori.
Allora mi viene in mente che forse una soluzione potrebbe essere quella di studiare, a livello regionale (in seno al CRUPE, ad esempio? o in qualche altra forma di coordinamento tra le società), un sistema di valutazione e, perché no, magari col tempo anche di "certificazione" della qualità delle gare podistiche umbre: un sistema autogestito, basato sul giudizio di chi le gare le corre e le organizza, che permetta, da un lato, di aiutare le organizzazioni (anche e soprattutto le piccole, ma non solo) a rilevare pregi e criticità delle proprie manifestazioni, affinché ciò sia stimolo e aiuto al miglioramento; dall'altro, possa essere uno strumento che aiuti i podisti a scegliere le gare a cui partecipare, potendo in tal modo privilegiare quelle che - indipendentemente dalle dimensioni, dall'età, dal prestigio dei nomi, etc. - risultano migliori, sono meglio organizzate, hanno un migliore rapporto qualità/costo, etc.
Senza addentrarci in tecnicismi - non è né il luogo né il momento - direi che ci sono diverse modalità che potrebbero essere sperimentate per arrivare a questo sistema e, in tal senso, già circolano tra i podisti idee che potrebbero essere utili (ok, solo chiacchiere da spogliatoio, ma comunque indice di un argomento avvertito come sensibile e di comune interesse).

Detto tutto questo - e mi scuso per la lunghezza - vorrei anche complimentarmi con l'organizzazione della notturna di Todi: gara bella, divertente, ottimamente gestita, curata nei particolari (unico appunto forse quello della modifica del percorso, comunque molto bello, ma orfano di quel suggestivo e difficile passaggio nel parco sommitale  e sul sagrato della chiesa di San Fortunato: se posso esprimere un parere personale, per le prossime edizioni forse sarebbe da ripristinare il vecchio percorso): un grazie sentito agli organizzatori di questa bella manifestazione.

Saluti a tutti e buone corse.
Silvano Silvi - Podistica Volumnia Sericap

Silvano - Volumnia
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  Pierluca P il Lun Giu 20, 2016 3:23 pm

Sempre a proposito di "coordinamento" vedo nel calendario che Venerdì 22 Luglio sono in programma 2 gare alla stessa ora, su distanze simili sulle 2 sponde opposte del Lago: il trazionale "Giacchio" a San Feliciano e il nuovo "trail del Lago" a Castiglione. Veramente un mirabolante esempio di "programmazione strategica". Complimenti a tutti  Wink

Pierluca P

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 04.08.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

criteri e coordinamento

Messaggio  Faxx il Mar Giu 21, 2016 10:05 am

Buongiorno, una considerazione su quanto detto da Silvano. Il sistema di valutazione delle gare è una buona idea, almeno a livello regionale potrebbe avere un senso. Io preferirei avere una lista di requisiti che dovrebbero essere rispettati e poi vedere chi si e chi no. Dico questo perché un sistema di valutazione autogestito e delegato a chi corre e chi organizza non è realizzabile. Chi corre che vuol dire ? Tutti ? E' un referendum ? Tieni presente che se tu puoi dare il tuo giudizio e io no, automaticamente io il tuo giudizio non lo riconosco. Allora utilizziamo il democraticissimo sistema di rappresentanza. Rappresentanti dei corridori e degli organizzatori. In altre parole i presidenti, ( anche perché i podisti chiacchierano chiacchierano, ma poi se gli dici di fare qualcosa di diverso da correre e chiacchierare ... ciaone proprio ). Bene. Ti garantisco che i presidenti delle società podistiche che tutti vediamo bonari e sorridenti il giorno della loro gara ( al massimo un filo nervosi ) se tu li metti tutti seduti intorno a un tavolo, si trasformano. Si trasformano tutti. Si è sempre evitata la rissa ( Very Happy ), ma poi alla fine ognuno a guardare il suo orticello e tutti a casa. Parlo per esperienza personale, ti chiedo di credermi sulla parola. E allora ? E allora siamo alle solite: FIDAL e EPS. Loro hanno il potere di imporre certi requisiti alle gare che vengono organizzate sotto la loro pertinenza. Non lo stanno facendo, così come non hanno coraggio di negare ad alcune manifestazioni lo status di "gara". Di conseguenza ognuno fa assolutamente come gli pare e le cose vengono fatte così come vengono, alla meno peggio. Questa situazione è terra fertile per il podista chiacchierone che poi spara a zero su FIDAL, EPS e coordinamento. Ricordo che una volta qualcuno se la prese con Atletica in Umbria perché il calendario gare non gli piaceva, ( ricordo anche chi, ma si dice il peccato e non il peccatore ).
Un'altra alternativa è passare da "tossicodipendente delle gare" a "disintossicato dalle gare", che non vuol dire correre meno, vuol dire non essere assalito da attacchi di panico quando vedi 2 gare lo stesso giorno e scegliere quella chi ti "ispira" di più.

Disintossifaxx
avatar
Faxx
Admin

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 14.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  FABIO PANTALLA- il Mar Giu 21, 2016 11:50 am

Andrea la realtà è che FIDAL e EPS possono anche negare lo "status" di gara, ma l'autorizzazione allo svolgimento la da il Comune (art. 9 del codice della strada).

In poche parole possiamo controllare quanto ci pare ma non bloccare, secondo te quanti comuni verificano che la gara sia organizzata da una società sportiva di atletica (requisito obbligatorio)? e quanti controllano che la gara stessa sia stata prima omologata da FIDAL o EPS??

Molte gare inserite in calendario in questo momento non sono omologate ne FIDAL ne EPS e nemmeno organizzate da società di atletica, l'unica cosa che possiamo fare, e che abbiamo intenzione di fare, è sensibilizzare gli uffici sport dei comuni a svolgere correttamente il loro lavoro.

FABIO PANTALLA-
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  Faxx il Mar Giu 21, 2016 5:57 pm

Ciao Fabio, immaginerai facilmente che la mia voglia di polemica qui dentro, e con te poi, è pari a zero.

Io però non ho usato il termine bloccare. Qui stiamo parlando di sovraffollamento e coordinamento, non di autorizzazione e omologazione. Sono io il primo a dire che chiunque si sveglia la mattina e ha voglia di organizzare una qualsiasi manifestazione, ne ha diritto. Vuole organizzare il "Giro di casa sua, partendo dal piazzale e arrivando in cantina" ? Perfetto. Chiede i permessi di legge e lo fa. Però se si vuole evitare il sovraffollamento ( e ripeto : "se"  ) giocoforza vanno scoraggiate alcune realtà o magari si potrebbe cercare di fargli capire che una manifestazione podistica non deve avere necessariamente chip, giudici, delegato, classifiche. Si potrebbe andare alla sagra e correre e basta.

Quando invece parlo di imporre requisiti, intendo ( e lo sai perfettamente ) che se uno viene da te ( o dal signor EPS di turno ) e dice voglio fare "la gara" dovrebbe rispettare le regole ( che ci sono, sono tante e sono chiare) e garantire degli standard minimi. E' il discorso che facemmo a suo tempo quando si trattava di inserire le gare nel circuito FIDAL ... Ma fermiamoci qui, che altrimenti il discorso prende tutt'altra strada.

Io sono molto d'accordo con Silvano quando dice che parte del problema risiede nella capacità di scelta del podista, che si confonde facilmente talvolta, pensando che la "strarucola" sia una specie di golden gala e se la prende perché il giorno dopo con riesce a fare la "carotissima" a palla come vorrebbe. Magari se al podista si dice chiaro e tondo che la strarucola e la carotissima sono manifestazioni ludico motorie e non gare, lo si aiuta a scegliere ... e a stare più rilassato.
avatar
Faxx
Admin

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 14.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

controlli di qualità sulle gare

Messaggio  Fausto Orioli il Mer Giu 22, 2016 12:37 pm

Mi sembra di sognare! Leggo di certificazioni, di sistemi di controllo, come se stessimo parlando di cose serie. Siamo tutti gente che fa un po' di movimento, che per ciascuno può essere importante, anzi, fondamentale. Ma dare a tutto ciò un valore assoluto significa essere completamente fuori strada.
Si può svolgere l'attività di cui sopra partecipando a una gara, correndo per conto proprio, a casa coi rulli (bicicletta) o con il tapis roulant, e in mille altri modi.
Semplicemente, abbiamo le gare che ci meritiamo, niente di più e niente di meno, che sono anche lo specchio di noi che andiamo a correre. Oltretutto, in base alla propria esperienza, ciascuno è in grado di decidere dove gareggiare, e c'è anche chi preferisce le gare con poca gente, per dire di essere arrivato tra i primi: ognuno ha i suoi gusti.
Siamo già assediati nelle nostre attività, lavorative e di privati cittadini, da inutili burocrazie, certificazioni, controlli di qualità, bollini, patenti, ricerca di standard di ogni tipo (salvo poi constatare che i livelli sono sempre più bassi). Non vorremo  metterci in croce anche quando andiamo a divertirci! Avanti di questo passo, si finisce in una spirale burocratica dalla quale non si esce più. Senza contare che qualsiasi organismo o attività di controllo avrà i suoi costi, che si aggiungeranno a quelli già esosi delle gare attuali.

Fausto Orioli
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

carotissima

Messaggio  ortolano il Mer Giu 22, 2016 2:42 pm

Diffido il sig. faxx e chiunque altro dal nominare impropriamente la nostra manifestazione: noi abbiamo i numeri (e le misure) elephant

ortolano
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  Faxx il Mer Giu 22, 2016 3:09 pm

ortolano ha scritto:Diffido il sig. faxx e chiunque altro dal nominare impropriamente la nostra manifestazione: noi abbiamo i numeri (e le misure) elephant

Faccio immediatamente pubblica ammenda : Che nessuno tocchi la carota !
Seguirà preiscrizione alla gara.

Con invidia (per le misure)


faxx
avatar
Faxx
Admin

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 14.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  Stefano il Mer Giu 22, 2016 3:26 pm

In effetti non e' bello vedere gare con 50 partenti, senza controlli in strada, senza rifornimenti..etc etc
pero' ognuno e' libero di fare quello che vuole di questa sua "passione".
Personalmente le mie scelte tengono conto proprio della reputazione che ha la gara e del percorso (non
amo i tracciati con salite e discese eccessive) e per questo e' utilissimo postare sul forum 
Ad un podista esperto di solito non sfugge il fatto di partecipare alla "strarucola" e quindi di trovare
"potenzialmente" un'organizzazione non ai livelli adeguati.
L'affollamento del calendario e' poi tipico di questo periodo estivo, in effetti coincide con le sagre,
in cui al podista praticante si aggiunge quello da bella stagione.
Da settembre ad aprile quando sono solo le societa' podistiche ad organizzarsi, noto una gestione
piu' oculata, mancano secondo me, gare che vadano oltre la classica 21 Km (mi viene in mente solo
la Strasimeno) utili come preparazione in vista di una maratona, capisco le dfficolta' organizzative
ma potrebbe essere un valore aggiunto per attirare altri podisti.

Un appello per i premi di partecipazione:
meno magliette, ne ho un armadio pieno!
un pantaloncino, un ciclista, un calzino (meglio due), una bottiglia di vino (buono pero' mi raccomando)
Capisco che la maglietta e' un veicolo pubblicitario gratuito, ma conoscendo la vanita' di tutti noi, non 
vedo molto in giro magliette con scritte tipo "Strafagiolissima 2016" :-D

Stefano

Stefano
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  botto60 il Gio Giu 23, 2016 7:29 pm

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 120%; }
L'argomento “Gare” è molto complesso ed è difficile affrontarlo sul forum. Io vorrei soffermarmi sul discorso della qualità partendo dall'intervento di Orioli, del quale apprezzo sempre le sue considerazioni nelle discussioni. Anche questa volta, nella sostanza sono d'accordo con lui (sentir parlare di controllo qualità mi fa rizzare i capelli) e sono convinto che l'attività podistica debba rimanere per me una piacevole attività di svago. Tuttavia, Fausto dice anche: “abbiamo le gare che ci meritiamo”. Forse potremmo fare qualcosa di divertente che ci faccia meritare gare migliori.
Ad esempio l'ultima gara che ho fatto, che nel gergo del mio gruppo di compagni di sport definiamo da tossici (nel senso che sono talmente sciatte da essere adatte solo a chi ha una grave dipendenza), aveva almeno due o tre punti di forza riguardo alle mie esigenze di podista, che con un piccolissimo sforzo da parte degli organizzatori, potrebbe diventare una manifestazione accettabile. Il punto è: trovare il modo per intervenire sugli organizzatori in modo costruttivo.
Personalmente da tempo con alcuni amici sto riflettendo e ragionando su come fare e quali iniziative intraprendere, d'accordo con Orioli, che non diventi inutile, se non nociva, burocrazia.
Secondo me è una cosa da pensare. Anzi, invito le società o anche semplicemente ogni singolo podista che fosse interessato ad esprimersi nel forum, al fine di organizzare un incontro per parlare dell'argomento “Qualità gare podistiche in Umbria”.
Buone corse a tutti
raffaele bottoloni - Podistica Volumnia-Sericap

botto60

Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 16.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  Annibale Barca il Gio Giu 23, 2016 9:19 pm

Fausto Orioli ha scritto:Mi sembra di sognare! Leggo di certificazioni, di sistemi di controllo, come se stessimo parlando di cose serie. Siamo tutti gente che fa un po' di movimento, che per ciascuno può essere importante, anzi, fondamentale. Ma dare a tutto ciò un valore assoluto significa essere completamente fuori strada.
Si può svolgere l'attività di cui sopra partecipando a una gara, correndo per conto proprio, a casa coi rulli (bicicletta) o con il tapis roulant, e in mille altri modi.
Semplicemente, abbiamo le gare che ci meritiamo, niente di più e niente di meno, che sono anche lo specchio di noi che andiamo a correre. Oltretutto, in base alla propria esperienza, ciascuno è in grado di decidere dove gareggiare, e c'è anche chi preferisce le gare con poca gente, per dire di essere arrivato tra i primi: ognuno ha i suoi gusti.
Siamo già assediati nelle nostre attività, lavorative e di privati cittadini, da inutili burocrazie, certificazioni, controlli di qualità, bollini, patenti, ricerca di standard di ogni tipo (salvo poi constatare che i livelli sono sempre più bassi). Non vorremo  metterci in croce anche quando andiamo a divertirci! Avanti di questo passo, si finisce in una spirale burocratica dalla quale non si esce più. Senza contare che qualsiasi organismo o attività di controllo avrà i suoi costi, che si aggiungeranno a quelli già esosi delle gare attuali.
  Debbo esprimere i miei più sinceri complimenti all'Amico Fausto. Ha descritto nel suo intervento un punto di vista molto liberale, inteso in senso lato, sul valore dell'attività sportiva amatoriale. Sono totalmente d'accordo.

                                               Annibale Barca

Annibale Barca

Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 16.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ringraziamenti ed .....altro VII TROFEO AVIS CITTA' DI TODI

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum