Atletica in Umbria
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

SCORRETTEZZA CRUPE

Andare in basso

SCORRETTEZZA CRUPE Empty SCORRETTEZZA CRUPE

Messaggio  SENZA INTERESSI Ven Lug 25, 2014 3:57 pm

Il CRUPE non si spaccia per essere l'ente che coordina il movimento podistico e l'inserimento  delle gare podistiche in calendario in Umbria? 

La maggior parte dei membri fa parte dell'atletica TREVI e mi sembra scorretto che proprio loro organizzino una gara a Bevagna  in concomitanza con una gara storica come la Spoleto Monteluco a non più di 20 km di distanza.

Questa critica nasce dal fatto che organizzatori comuni mortali devono rispettare mille limiti per inserire una gara in calendario..

SENZA INTERESSI
Ospite


Torna in alto Andare in basso

SCORRETTEZZA CRUPE Empty Re: SCORRETTEZZA CRUPE

Messaggio  Annibale Barca Ven Lug 25, 2014 7:49 pm

Con tutto il rispetto, ma stiamo toccando vertici incommensurabili. Urge un commissario governativo per il calendario amatoriale.
Annibale Barca

Annibale Barca

Messaggi : 302
Data d'iscrizione : 16.03.11

Torna in alto Andare in basso

SCORRETTEZZA CRUPE Empty Per conto di Stefano Tofi

Messaggio  Faxx Sab Lug 26, 2014 6:49 pm

In riferimento al post del Signor "senza interessi" (che di seguito abbrevieremo con "s.i."), vorrei puntualizzare alcune cose che smontano mattoncino dopo mattoncino tutto quanto asserito nel post "Scorrettezza CRUPE".

Premesso che secondo me chi si nasconde dietro soprannomi, pseudonimi, diciture ed altre sigle solo ed esclusivamente per spargere pareri come i semi del contadino durante la semina in una giornata ventosa (esempio per dire che sono opinioni fuori luogo, in quanto non si semina con il vento), è da ritenersi un grandissimo codardo, vigliacco, che non è degno di essere chiamato "uomo", tutto questo premesso non so a che titolo parli il signor "s. i." di cui sopra, ma lo degno di una risposta non tanto per lui, ma unicamente a tutela della "Atletica Trevi" di cui faccio parte ed anche nel rispetto di chi leggendo il post si fa delle domande che seppur ovvie e scontate, meriterebbero una risposta. Mi permetto inoltre di dettagliare una risposta in quanto come coordinatore del Gruppo Giudici di Gara (di un Ente di promozione sportiva) penso (..ma potrei anche sbagliarmi...) di potermi considerare un addetto ai lavori.
Iniziamo a "chiarire":

1) Il C.R.U.P.E. per chi non lo sapesse è l'acronimo di Comitato Regionale Umbro Podismo degli Enti di promozione sportiva. Ora, dando per scontato che sia noto il significato di Ente di promozione sportiva e ritenendo sempre offensiva nei confronti di chiunque la dicitura ". . . si spaccia per . . ." , tengo a precisare che il C.R.U.P.E. nasce oltre dieci anni fa per organizzare i due circuiti di gare per gli amatori denominati Umbria Tour e Criterium Cross di corsa campestre. Non ". . . coordina il movimento podistico e l'inserimento delle gare podistiche in calendario in Umbria. . .".

2) E' assolutamente falso quanto riportato alla seconda riga dal signor "s.i.", ovvero ". . .La maggior parte dei membri fa parte dell'atletica TREVI . . . " in quanto i membri del C.R.U.P.E. fanno parte delle varie società/associazioni che aderiscono ai vari Enti di promozione sportiva, che hanno lo stesso "peso" all'interno del Comitato.

3) E' altrettanto falso quanto riportato sempre dal signor "s.i." alla seconda e terza riga del post, ovvero " . . . proprio loro organizzino una gara a Bevagna  in concomitanza con una gara storica come la Spoleto Monteluco a non più di 20 km di distanza . . .". In merito a ciò, forse il signor "s.i." non sa che per organizzare una gara, chiunque si deve appoggiare tecnicamente ad una Associazione sportiva del settore (in questo caso ad una associazione del mondo dell'atletica leggera, sia essa affiliata alla FIDAL o ad un Ente di promozione sportiva), la quale Associazione sportiva mette a disposizione la sua esperienza tecnica del settore e la sua affiliazione, NON percependo alcunché in termini economici, anzi si assume tutte le responsabilità Civili e Legali relative alla manifestazione, con le proprie polizze assicurative e di Responsabilità Civile verso Terzi; da questo risulta quindi che una associazione (in questo caso l'Atletica Trevi perché chiamata in causa), a coadiuvare tecnicamente una gara che organizza un altro soggetto, "ha tutto da rimettere e nulla da guadagnare", tanto per essere chiari ! Sempre in merito a questo punto, la concomitanza tra le gare di Bevagna e di Spoleto nasce dal fatto che a Bevagna la Federazione Italiana Ciclismo ha impegnato l'altra domenica in cui era possibile organizzazione la gara Podistica, pertanto sono stati obbligati ad organizzare come riportato nell'attuale calendario. Anche a Spoleto sono stati costretti ad organizzare per la stessa data, in quanto avevano un vincolo con l'AVIS. Le due società organizzatrici sono state messe al corrente di tutto ed erano comunque consapevoli dei due fattori che vincolavano le date delle due gare in questione; nessuno si è lamentato.  Ora, la domanda sorge spontanea (...come diceva il buon Lubrano...): se non si sono lamentati gli organizzatori delle due gare,  di che cosa ti vai lamentando tu, signor "s.i." ? ? ?

4) L'ultima falsità citata nel post in questione è quella riportata alla quarta riga dello stesso post, ovvero ". . . organizzatori comuni mortali devono rispettare mille limiti per inserire una gara in calendario. . . ." Tengo a precisare che per inserire una gara in calendario non bisogna assolutamente rispettare alcun limite da parte di organizzatori comuni mortali, perché se si vuole organizzare una gara, nessuno sta con il fucile puntato per non farla inserire, né gli Enti di promozione sportiva, né la FIDAL.

5) Vorrei cogliere l'occasione per rispondere anche alla considerazione di Annibale; se guardi attentamente i vari calendari negli anni, potrai notare che a parte qualche caso particolare di "vicinanza" durante l'anno (che si contano sulle punte delle dita), qualche doppione di gare si trova generalmente spartito equamente sulle due province Umbre, in modo da non arrecare eccesivo "danno" in termini di partecipazione. Quasi sempre il doppione nasce dal fatto che si vuole organizzare una gara in occasione di qualche festa paesana, di qualche Santo o ricorrenza. Come Coordinatore del Gruppo Giudici di Gara di un Ente di promozione sportiva, il sottoscritto tiene a precisare che la disponibilità di noi "addetti ai lavori" è sempre massima e quando ci chiamano per informazioni su una gara da inserire in calendario, li mettiamo a conoscenza di tutte le manifestazioni che ci sono in Umbria e nelle zone limitrofe; poi se vogliono comunque organizzare, sono liberi di farlo, in quanto noi non possiamo arrogarci il diritto di fare organizzare  un evento oppure no, in quanto tutti hanno il diritto di esprimersi. Noi siamo solo volontari che mettono a disposizione la nostra passione per l'atletica, facendo rispettare quanto stabilito dalla Federazione Italiana Di Atletica Leggera.
 
Sperando di aver fatto luce su una serie di considerazioni fuori luogo, invito tutti coloro che volessero ulteriori informazioni a contattarmi all'indirizzo email:  runner71@tiscali.it dove potremo scambiarci anche i numeri di telefono per poterci contattare e confrontarci di persona.

Un saluto  SCORRETTEZZA CRUPE C:\DOCUME~1\ADMINI~1\IMPOST~1\Temp\msohtmlclip1\01\clip_image001

Stefano Tofi    runner71@tiscali.it
Faxx
Faxx
Admin

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 14.03.11

Torna in alto Andare in basso

SCORRETTEZZA CRUPE Empty Doverosa precisazione

Messaggio  Annibale Barca Sab Lug 26, 2014 7:15 pm

Faxx ha scritto:In riferimento al post del Signor "senza interessi" (che di seguito abbrevieremo con "s.i."), vorrei puntualizzare alcune cose che smontano mattoncino dopo mattoncino tutto quanto asserito nel post "Scorrettezza CRUPE".

Premesso che secondo me chi si nasconde dietro soprannomi, pseudonimi, diciture ed altre sigle solo ed esclusivamente per spargere pareri come i semi del contadino durante la semina in una giornata ventosa (esempio per dire che sono opinioni fuori luogo, in quanto non si semina con il vento), è da ritenersi un grandissimo codardo, vigliacco, che non è degno di essere chiamato "uomo", tutto questo premesso non so a che titolo parli il signor "s. i." di cui sopra, ma lo degno di una risposta non tanto per lui, ma unicamente a tutela della "Atletica Trevi" di cui faccio parte ed anche nel rispetto di chi leggendo il post si fa delle domande che seppur ovvie e scontate, meriterebbero una risposta. Mi permetto inoltre di dettagliare una risposta in quanto come coordinatore del Gruppo Giudici di Gara (di un Ente di promozione sportiva) penso (..ma potrei anche sbagliarmi...) di potermi considerare un addetto ai lavori.
Iniziamo a "chiarire":

1) Il C.R.U.P.E. per chi non lo sapesse è l'acronimo di Comitato Regionale Umbro Podismo degli Enti di promozione sportiva. Ora, dando per scontato che sia noto il significato di Ente di promozione sportiva e ritenendo sempre offensiva nei confronti di chiunque la dicitura ". . . si spaccia per . . ." , tengo a precisare che il C.R.U.P.E. nasce oltre dieci anni fa per organizzare i due circuiti di gare per gli amatori denominati Umbria Tour e Criterium Cross di corsa campestre. Non ". . . coordina il movimento podistico e l'inserimento delle gare podistiche in calendario in Umbria. . .".

2) E' assolutamente falso quanto riportato alla seconda riga dal signor "s.i.", ovvero ". . .La maggior parte dei membri fa parte dell'atletica TREVI . . . " in quanto i membri del C.R.U.P.E. fanno parte delle varie società/associazioni che aderiscono ai vari Enti di promozione sportiva, che hanno lo stesso "peso" all'interno del Comitato.

3) E' altrettanto falso quanto riportato sempre dal signor "s.i." alla seconda e terza riga del post, ovvero " . . . proprio loro organizzino una gara a Bevagna  in concomitanza con una gara storica come la Spoleto Monteluco a non più di 20 km di distanza . . .". In merito a ciò, forse il signor "s.i." non sa che per organizzare una gara, chiunque si deve appoggiare tecnicamente ad una Associazione sportiva del settore (in questo caso ad una associazione del mondo dell'atletica leggera, sia essa affiliata alla FIDAL o ad un Ente di promozione sportiva), la quale Associazione sportiva mette a disposizione la sua esperienza tecnica del settore e la sua affiliazione, NON percependo alcunché in termini economici, anzi si assume tutte le responsabilità Civili e Legali relative alla manifestazione, con le proprie polizze assicurative e di Responsabilità Civile verso Terzi; da questo risulta quindi che una associazione (in questo caso l'Atletica Trevi perché chiamata in causa), a coadiuvare tecnicamente una gara che organizza un altro soggetto, "ha tutto da rimettere e nulla da guadagnare", tanto per essere chiari ! Sempre in merito a questo punto, la concomitanza tra le gare di Bevagna e di Spoleto nasce dal fatto che a Bevagna la Federazione Italiana Ciclismo ha impegnato l'altra domenica in cui era possibile organizzazione la gara Podistica, pertanto sono stati obbligati ad organizzare come riportato nell'attuale calendario. Anche a Spoleto sono stati costretti ad organizzare per la stessa data, in quanto avevano un vincolo con l'AVIS. Le due società organizzatrici sono state messe al corrente di tutto ed erano comunque consapevoli dei due fattori che vincolavano le date delle due gare in questione; nessuno si è lamentato.  Ora, la domanda sorge spontanea (...come diceva il buon Lubrano...): se non si sono lamentati gli organizzatori delle due gare,  di che cosa ti vai lamentando tu, signor "s.i." ? ? ?

4) L'ultima falsità citata nel post in questione è quella riportata alla quarta riga dello stesso post, ovvero ". . . organizzatori comuni mortali devono rispettare mille limiti per inserire una gara in calendario. . . ." Tengo a precisare che per inserire una gara in calendario non bisogna assolutamente rispettare alcun limite da parte di organizzatori comuni mortali, perché se si vuole organizzare una gara, nessuno sta con il fucile puntato per non farla inserire, né gli Enti di promozione sportiva, né la FIDAL.

5) Vorrei cogliere l'occasione per rispondere anche alla considerazione di Annibale; se guardi attentamente i vari calendari negli anni, potrai notare che a parte qualche caso particolare di "vicinanza" durante l'anno (che si contano sulle punte delle dita), qualche doppione di gare si trova generalmente spartito equamente sulle due province Umbre, in modo da non arrecare eccesivo "danno" in termini di partecipazione. Quasi sempre il doppione nasce dal fatto che si vuole organizzare una gara in occasione di qualche festa paesana, di qualche Santo o ricorrenza. Come Coordinatore del Gruppo Giudici di Gara di un Ente di promozione sportiva, il sottoscritto tiene a precisare che la disponibilità di noi "addetti ai lavori" è sempre massima e quando ci chiamano per informazioni su una gara da inserire in calendario, li mettiamo a conoscenza di tutte le manifestazioni che ci sono in Umbria e nelle zone limitrofe; poi se vogliono comunque organizzare, sono liberi di farlo, in quanto noi non possiamo arrogarci il diritto di fare organizzare  un evento oppure no, in quanto tutti hanno il diritto di esprimersi. Noi siamo solo volontari che mettono a disposizione la nostra passione per l'atletica, facendo rispettare quanto stabilito dalla Federazione Italiana Di Atletica Leggera.
 
Sperando di aver fatto luce su una serie di considerazioni fuori luogo, invito tutti coloro che volessero ulteriori informazioni a contattarmi all'indirizzo email:  runner71@tiscali.it dove potremo scambiarci anche i numeri di telefono per poterci contattare e confrontarci di persona.

Un saluto  SCORRETTEZZA CRUPE C:\DOCUME~1\ADMINI~1\IMPOST~1\Temp\msohtmlclip1\01\clip_image001

Stefano Tofi    runner71@tiscali.it
    Carissimo Stefano, sono completamente d'accordo con quanto da te esposto. Mi scuso se ho usato in modo troppo ermetico la mia ironia. Pensavo si fosse colta una certa, seppur velata, disapprovazione per un attacco a di poco proditorio. Esprimo pertanto la mia piena solidarietà al Crupe.

                                                                  Annibale Barca

Annibale Barca

Messaggi : 302
Data d'iscrizione : 16.03.11

Torna in alto Andare in basso

SCORRETTEZZA CRUPE Empty Grazie Annibale

Messaggio  Stefano Tofi Sab Lug 26, 2014 7:39 pm

Grazie Annibale, vedo che hai colto il senso della mia risposta.
 
A presto

Stefano

Stefano Tofi
Ospite


Torna in alto Andare in basso

SCORRETTEZZA CRUPE Empty Re: SCORRETTEZZA CRUPE

Messaggio  pierluigi Sab Lug 26, 2014 11:33 pm

Volevo commentare con un "senza parole"..., invece voglio esprimere un grande ringraziamento per tutto quello che hanno fatto per me (per Voi, dovete dirlo Voi stessi) tutti quelli del CRUPE sin dal 3 Marzo 2003 (giorno della mia prima gara). Certe cose uno non le dice perché sembrano scontate, (a un amico mica gli dici in continuazione:"sei mio amico") ma a non dirle mai, magari, a qualcuno possono sorgere dei dubbi...

Grazie di tutto ragazzi!

Pierluigi Ciaccio

pierluigi
Ospite


Torna in alto Andare in basso

SCORRETTEZZA CRUPE Empty Re: SCORRETTEZZA CRUPE

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.